MAX FERRIGNO. Mise-en-scène di un artista dispettoso

Un volume scritto dalla curatrice e storica dell’arte Laura Francesca di Trapani che racconta l’artista New Pop di origine piemontese MAX FERRIGNO e il suo percorso di ricerca, in capitoli che scandiscono le diverse fasi legate alla creatività dell’artista. Un libro che è frutto di un dialogo sincero tra l’autrice e l’artista che ripercorre gli ultimi dieci anni di carriera di MAX FERRIGNO tra scelte di vita personale ed evoluzione artistica. Dalla fascinazione per l’opera di Murakami che gli regala una nuova e decisiva visione pittorica, “iniziandolo” a quella che negli anni si affermerà come percorso artistico, alle suggestioni nipponiche di un universo basato su una cultura dell’effimero mediato però da uno sguardo occidentale, nutrendosi dalla riemersione di quella cultura televisiva e fumettistica (anime) anni 80 decisamente pop.

Nel lavoro di Ferrigno i personaggi dei cartoons, o le camgirl, o i protagonisti di saghe cinematografiche famose seducono lo spettatore, avvolgendolo in atmosfere colorate (decisamente dark nella prima parentesi pop surrealism e poi dai toni da sorbetto patinato), indossando una maschera che l’osservatore più attento e curioso farà cadere per scoprire il linguaggio cifrato e simbolico.

scopri di più su maxferrigno.com

ACQUISTA

  • Design

    Pag. 256. Formato: 17×24cm

  • Language

    Italiano, Inglese.

Back